Codognè. Il senso del riconoscimento alla Maestra Francesca Costella, monumento vivente della storia del paese


Durante la serata dedicata alla presentazione in Biblioteca dell'Archivio della Memoria Popolare, il sindaco Roberto Bet ha voluto consegnare le chiavi simboliche dell'Archivio alla Maestra ( e lo scrivo con la M  maiuscola) Francesca Costella Da Fies con la seguente motivazione:"Un grazie di cuore alla maestra Francesca Costella Da Fies per essere la custode della memoria storica della nostra comunita'. A lei la chiave che simbolicamente aprira' le nostre menti e il nostro archivio comunale della memoria popolare. Historia Magistra Vitae"

La Maestra compie proprio oggi 94 anni.Durante questi ultimi anni ho avuto il privilegio di poter intervistarla più volte e non ha mai finito di stupirmi la sua lucidità e la sua brillante memoria. I ricordi che ha ripercorso, fin dai suoi anni d'infanzia (conserva ancora per esempio un suo quaderno di quinta elementare) per giungere ai giorni nostri, erano e sono sempre dettagliati e precisi, con riferimenti a persone e date che farebbero arrossire un giovane . 

Il suo contributo all'Archivio della Memoria Popolare di Codognè, è stato fondamentale, ed è per questo che l'amministrazione ha voluto riconoscere pubblicamente il suo ruolo fondamentale nell'arricchimento di  questo Archivio che si propone di far conoscere alle nuove generazioni, ma non solo a loro, le usanze, le tradizioni, i modi di parlare, gli aneddoti, le filastrocche, le parole e le espressioni dialettali che immancabilmente stanno andando in disuso, o peggio ancora rischiano di essere perdute. Fondamentale quindi il contributo di una persona come la Maestra Costella, che ha insegnato alle elementari per 40 anni. I suoi alunni oggi sono papà,mamme, nonni e nonne. Un monumento vivente alla storia del paese, un esempio di come una persona da sola possa lasciare un segno indelebile nella comunità dove vive e lavora, un esempio per tutti noi. 

Questo il senso del riconoscimento che le è stato consegnato venerdì nell'aula magna di quella che un tempo è stata la scuola elementare Giannino Ancillotto e che oggi è diventata una biblioteca aperta a tutti, multimediale e moderna.

Auguri di buon compleanno quindi alla Maestra Francesca che oggi festeggerà il suo 94 compleanno attorniata dall'amore dei suoi quattro figli, nipoti, e parenti.  





 La Maestra Francesca Costella Da Fies riceve dal sindaco Roberto Bet le chiavi simboliche dell'Archivio della Memoria Popolare e un omaggio floreale.

Commenti