Tagliare un albero di 30 metri per il Papa?

Non trovo sia giusto tagliare una pianta di decine di anni e di trenta metri per regalarla al Papa come albero di Natale. Dov'e' il rispetto per la natura? Solo in teoriche prediche? Si potrebbe terminare questa tradizione che vuole alberi tagliati ogni anno, giganti della natura per compiacere il Pontefice. Quante piccole grandi ingiustizie vengono perpetrate ogni giorno ma vengono taciute perche' non si puo' criticare l'operato del sucessore di Pietro?

Commenti

Anonimo ha detto…
Hai perfettamente ragione, vivendo a Roma, ogni anno mi pongo la stessa domanda e mi chiedo per quale motivo il successore di Pietro si compiaccia di una tradizione "pagana" oltre alla scarsa sensibilità nei confronti della natura.