Codognè- La classe non è acqua- La Pergola Imperiale compie 57 anni (e li porta bene)

Discoteca,  nell'etimologia della parola significa questo:

 discotèca s. f. [comp. di disco e -teca; il sign. 2, sull’esempio del fr. discothèque]. – 1. a.Raccolta di dischi fonografici: avere una ricca d., una dmolto fornita; anche il luogo dove ha sede tale raccolta. b. Istituto per la raccolta e conservazione dei dischi fonografici, nastri magnetici e altri mezzi meccanici di registrazione sonora, soprattutto d’interesse etnografico, letterario, artistico, scientifico: Ddi stato. 2. Luogo di ritrovo, frequentato per lo più da giovani, dove si può ballare al suono di musica registrata.

Pergola, nell'etimologia della parola significa questo:
pèrgola1 s. f. [lat. pergŭla «poggiolo, loggetta»]. – 1. Impalcatura a sostegno di viti o d’altre piante rampicanti, costituita da due file di montanti verticali, uniti nelle loro estremità superiori da elementi orizzontali ad altezza dal suolo tale da consentire il passaggio delle persone al disotto di essi; è uno dei modi più diffusi per l’allevamento di piante rampicanti, ma può essere, in forme varie, elemento decorativo di giardini, terrazze, ecc. (v. anche pergolato3). 2. Uva pergola (anche semplicem. pergola), qualità di uva (v. pergolese). 3. ant. e region. Balcone, loggetta, poggiolo: ho avuto una camera ... con una pche dà sul lago(Carducci). ◆ Dim. pergolinapergolétta, e pergolino m.

Due parole, due significati che poco hanno in comune... apparentemente.

Se uniamo le due parole otteniamo questo: Discoteca Pergola. Aggiungiamo un "alla" e un luogo: Codognè in provincia di Treviso, paese di 5300 abitanti tra Oderzo e Conegliano. 

Il gioco delle parole è finito. Il risultato ottenuto è : Discoteca alla Pergola, Codognè. E allora? Cosa c'è di tanto particolare in questo nome?

UN TUFFO NEL PASSATO:

Occorre fare un passo indietro negli anni: I mitici anni '60. Le cose stavano cambiando sia nel modo di ascoltare la musica che nel suo acquisto. A quei tempi non esisteva Internet e "Youtube" poteva benissimo sembrare il riferimento al vostro impianto idraulico perché il modo di ascoltare la musica era attraverso i "giradischi" e i "mangiadischi". I cantautori italiani come Rita Pavone, Gianni Morandi, Mina, Massimo Ranieri, Iva Zanicchi, Patty Pravo (solo per citare alcuni dei più popolari) proponevano dei "singoli" in vinile che si chiamavano anche "45 giri". Erano piccoli dischi in vinile con due facciate registrate, il lato A conteneva la canzone "forte", quella che andava per la maggiore; il lato B una canzone dello stesso autore ma meno "gettonata". Il termine "gettonata" derivava dall'enorme popolarità che in quegli anni avevano i Juke-Box. Con CENTO LIRE si potevano scegliere (al bar o in locali pubblici) due canzoni. I balli più in voga erano il Rock & Roll ed il Twist.









                                                     Un modello di Juke-Box anni '60

Per saperne di più di quei tempi "ruggenti" Cliccate qui


L'INTUIZIONE DI CARLO E ANNA

Ritorniamo alla Discoteca alla Pergola di Codognè. Carlo Cappellotto e Anna, la sua consorte ebbero un'intuizione vincente. I giovani avevano allora bisogno di un luogo dove ritrovarsi. (come è sempre stato nella storia) Bisognava dar loro qualcosa di diverso, qualcosa in più che li attirasse in un luogo particolarmente interessante, magari ad ascoltare quei primi dischi in vinile, con un sistema audio amplificato, una sala dove avrebbero potuto cimentarsi nei nuovi balli che arrivavano dagli USA e che tanto piacevano. 

Carlo ed Anna decisero che durante l'estate il PERGOLATO dietro casa poteva andare benissimo. C'era l'ombra e un bel pavimento di cemento dove i giovani avrebbero potuto sfogare i loro bollenti spiriti, ascoltando della buona musica, bevendo una  Coca Cola  o un Whisky . Detto fatto: nacque così LA PERGOLA (oggi Pergola Imperiale ) . 

SUCCESSO ISTANTANEO

Correva l'anno 1961.   Luciano Pavarotti debuttava e vennero istituite le Frecce TricoloriCome si può leggere qui). Questo locale nasceva e subito diventò popolare. Era il primo nel suo genere in  tutto il Veneto. 

Cominciò ad attirare tantissima gente la domenica ,e divenne così popolare che in pochi anni Carlo e Anna si trovarono a doverlo ampliare per poter contenere le centinaia di giovani che arrivavano da tutta la provincia di Treviso. e anche dalle province più lontane della regione


Dopo aver ingrandito il locale e aumentate le presenze in maniera esponenziale, si iniziò ad invitare nomi altisonanti della musica di quegli anni e si fa prima a fare un elenco dei cantanti di allora che NON sono venuti alla PERGOLA, piuttosto che quelli che si sono esibiti dal vivo, come Iva Zanicchi, Orietta Berti, Sergio Endrigo, solo per nominarne alcuni.
 
 
Lunedi' prossimo 8 ottobre  LA PERGOLA IMPERIALE festeggerà il suo CINQUANTASETTESIMO COMPLEANNO (1961-2018)  e lo farà con un programma che non mancherà di stupire chi vorrà partecipare.
L'appuntamento quindi sarà a Codognè, nel rinnovato locale che nacque grazie all'intuizione imprenditoriale di due giovani sposi e che oggi viene portata avanti dai figli catuscia.cappellotto e max cappellotto  che con la sua amata serena.alessandrini gestisce con grande professionalità i locali Gallileo di Fontanelle, Lignano Oderzo, e Portogruaro.  Un plauso quindi a CARLO E ANNA che hanno saputo trasmettere la loro capacità imprenditoriale ed il "savoir faire" tipici della nostra Terra e che continueranno a passare il testimone ai loro figli Rossella Dal Tio e Benjamin (Catuscia) e Tommmaso e Filippo (Max)


  Nella foto qui sotto tutta la famiglia durante la recente apertura del mr johnny pubistrot a Codognè, (nuovo locale di tendenza) il maggio scorso alla quale  è intervenuto anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia 
               due momenti dell'inaugurazione del mr johnny pubistrot in centro a Codognè
0