Lorenzo Cremonesi corrispondente del Corriere della Sera commenta la Siria

Lorenzo Cremonesi e' da decenni il corrispondente del Corriere della Sera per il Medio Oriente. Un giornalista DOCG. Un giornalista che non ha mai esitato ad andare in prima linea nei vari Stati Mediorientali per raccontare con grande professionalita e soprattutto dicendo sempre la verita'. Oggi intervistato alla radio ha detto: " Gli attacchi con il gas? Anche se fossero veri sarebbero nulla, e lo dico in forma provocatoria. Nulla in confronto alla montagna di morti, uccisi con le bombe, in prigione, morti di fame, decapitati, accoltellati, torturati da un dittatore spietato che seguendo la linea del padre ha tenuto sottomesso il suo popolo per oltre 40 anni.Chi lo appoggia ha le mani sporche di sangue innocente come lui. Io c'ero quando sull'onda di quello che era successo nelle Primavere Arabe, la gente ha cercato di ribellarsi allo spietato assassino e dittatore". Questa la testimonianza di un giornalista sincero e con le palle. Io credo a quello che racconta perche' lo ritengo una delle migliori penne che abbiamo oggi in Italia. Se dice che Assad ha massacrato il suo popolo e ucciso migliaia di innocenti gli credo. Putin Erdogan e l'Iran sono colpevoli e hanno mani sporche di sangue come lui.
0