Codognè- Un grande Maestro della "Vera Arte" si è fermato da Mauro

Avviso ai naviganti: Le foto e l'articolo sono copyright 2018 pio dal cin. L'uso dei quali è severamente vietato anche parzialmente senza l'espresso consenso dell'autore


Un Grande Maestro della "Vera Arte" Walter Pugni,
si è fermato questa sera  presso la Pizzeria Da Mauro a Codognè

Ad accompagnarlo il noto curatore di mostre  d'Arte Simone Grillo  

Il  percorso di vita del maestro non si può e non si deve ridurre alla sola spiegazione di una delle sue straordinarie opere ma va "letto" fin dall'inizio del suo voler spiegare in qualche modo il ruolo dell'Uomo nell'Universo attraverso la Creazione. L'uomo e la donna si fondono nel supremo atto d'Amore, voluto e benedetto da Dio, dal quale scaturisce la nuova vita che si evolve nella Storia dell'Umanità e oggi, ai bagliori del terzo Millennio si proietta verso nuovi orizzonti che oltrepassano i confini del sistema solare. Non si può vedere una sola opera del Maestro e capire il complesso, ed affascinante percorso che ne permea l'evoluzione. Per intuire e capire la vera portata del suo genio creativo occorre sedersi allo stesso tavolo e ascoltarlo spiegare come oggi è arrivato a modellare queste forme che lasciano a bocca aperta tanta la loro bellezza. Nel guardarle in tutta la loro imponenza ci riconosciamo e vediamo l'Uomo e la Donna del futuro.
  

Non è un caso se  le sue straordinarie opere hanno fatto il giro di  mezzo mondo. L'ultima in ordine cronologico verrà esposta a Tokyo nel 2020. Commissionata dalla Città delle Olimpiadi, Olimpia, diverrà itinerante ogni quattro anni in ogni città dove si svolgeranno i giochi. Un percorso che inizia nell'anno 776 e che proseguirà nella Storia, rendendo l'opera di questo eclettico genio ancora più importante.
 Simone Grillo ha confermato che il Maestro Walter Pugni tornerà a Codognè per una serata speciale (a invito) tra non molto. 

Posso solamente dire che ad ascoltarlo le ore volano via come foglie al vento. Per il momento non posso che aggiungere che è stato un piacere immenso ritrovarlo a pochi passi da casa, dopo trentacinque anni. 

Negli anni 80 infatti ero andato a trovarlo fino a Trento nel suo laboratorio perché i giornali nazionali ne avevano parlato. Il quell'occasione aveva preparato un'opera per la rock star Madonna. Percorsi i cento e passa chilometri che mi separavano dal capoluogo del Trentino per scattare alcune foto del Maestro mentre lavorava nel suo atelier. Ritrovarlo e poterlo ascoltare mentre discuteva del suo percorso artistico è stato veramente impagabile.

Il simpatico sorriso del Maestro Walter Pugni



                                  Con Mauro Meneghin titolare della Pizzeria "Da Mauro"
                                                      e Simone Grillo Curatore d'Arte
                                                          Con Giulia Meneghin

0