Venezia pulita e rispettata? Mission impossible! Perchè?





L'ho scritto tante volte su post e articoli che ho commentato sui social e su giornali e quotidiani Italiani e stranieri. Venezia è sporca e non dovrebbe esserlo Leggete questo vecchio post se volete .

Si torna a discutere in questi giorni di turisti che si spogliano, si tuffano, mostrano le loro chiappe in pubblico e trattano di fatto la Serenissima come una vecchia baldracca  e non come un museo a cielo aperto, come un'enciclopedia di storia e d'arte messe insieme con grande maestria da chi ci ha preceduto quale meriterebbe essere trattata. 

La responsabilità? E' un rimpallo di "é colpa tua, è colpa mia, è colpa dei turisti, è colpa delle amministrazioni che si sono susseguite alla guida della città più unica e bella al mondo." Serve un'azione forte e decisa da parte di chi può e deve prendere decisioni in merito.

Provate a spogliarvi presso una fontana nel centro  di New York, Mosca, Berlino, Sidney o Città del Capo; multa salata e prigione. a Venezia invece tutto è permesso. Spogliamoci tutti, facciamo un tuffo nei canali, defechiamo per strada, buttiamo i rifiuti, già non corriamo nessun pericolo di venire multati. 

Peccato che nessuno prenda delle decisioni in merito. Molti veneziani se ne sono già andati lasciando posto a nuovi "imprenditori". Salviamo Venezia da questo inutile vandalismo prima che sia troppo tardi.
0