Roverbasso di Codognè. Franco Boscariol, riposa in Pace

Ricevo e condivido il comunicato stampa della famiglia di Franco alla quale rivolgo le mie più sentite condoglianze. In questi diciotto anni la piccola comunità di Roverbasso (frazione di Codognè) ha saputo dimostrare come la solidarietà non sia una cosa del passato. Tutta la comunità si è organizzata attorno a Franco e alla sua famiglia per sostenere ed aiutare chi nel dolore aveva più bisogno. Un esempio per tutti noi. Non serve essere grandi in termini di numeri per essere grandi e Roverbasso lo ha dimostrato. Riposa in Pace Franco.


COMUNICATO STAMPA


La notte tra il 31-12 e il 1-1-2016 è mancato Franco Boscariol.  Amato e conosciuto da tutta la frazione di Roverbasso ( comune di Codognè) per il suo impegno nelle attività sociali e ricreative.
Punto di riferimento per l’associazione  Alpini di Codognè, Avis e soprattutto per il Roverbasso Club, dove ha alternato la carica di consigliere e di presidente per molti anni.
La sua fantasia, caparbietà ed entusiasmo aveva contagiato la comunità di Roverbasso, tanto da portare una comunità di 600 abitanti ad  organizzare eventi ancora ricordati dopo tanti anni.
Per citarne alcuni: I giochi senza frontiere tra i comuni del circondario, concerti con artisti di fama nazionale ed internazionale, i vari ” panevin”  tra i quali quello più alto del Veneto, il gruppo locale di “majorette” la messa “beat”, cioè suonata  e cantata con gli strumenti da concerto, i primi talent show  con cantanti locali, promotore delle prime  marcie podistiche  e dei  festeggiamenti locali sempre con le migliori orchestre del periodo.
La sua operosità si è interrotta improvvisamente nel 1997, quando  Franco è stato vittima di un infortunio che lo ha reso gravemente  invalido, ma il suo spirito è rimasto vivo nel cuore della sua comunità che ha continuato sul solco da lui tracciato. In tutti questi lunghi 18 annidi malattia è stato assistito amorevolmente a casa  della moglie Sandra e delle figlie  Federica e Luigina , oltre che da tutti i volontari che si sono alternati negli anni. Tutta la comunità di Roverbasso si stringe in un abbraccio attorno alla famiglia di Franco.


0