Terrorismo e guerra.Le risposte sbagliate dell'Europa

Tutti con la bandiera della Francia dopo il terrore del 13 Novembre a Parigi. Purtroppo non sono stati solamente i cittadini Francesi a morire. Oggi in Piazza S.Marco a Venezia si celebra il funerale di Valeria Solesin, l'unica Italiana a cadere sotto i colpi di mostri 2.0 .

"Adesso li uccideremo tutti" annunciano i leaders della coalizione anti Daesh. Francia e Russia in prima linea contro un nemico che fino a poche settimane fa era mostrato su tutti i media con pick ups e bandiere nere scorazzando libero nel deserto. (ma non c'erano i satelliti che vedevano il buco del culo di una formica? Cosa ci voleva a spedire qualche jet allora? dovevano per forza morire 130 innocenti?).

Probabilmente alcuni di coloro che si preparano a bombardare i terroristi sono gli stessi che hanno fornito loro le armi per combattere e deporre Assad. il macellaio della sua stessa gente. Cameron dice che deve rimanere, Obama dice che se ne deve andare. La Francia bombarda con la Russia, La germania aspetta, l'Italia aspetta.

La chiamano EU (acronimo di Europa Unita). Peccato che sia Unita solamente quando si parla di banche Tedesche o Francesi e che dimostri al mondo (e ai terroristi) la sua dis-Unione quando si tratta di politica Internazionale. Successe lo stesso quando Gheddafi fu deposto e ucciso. Partirono (solo) i jet Francesi.

Quella che i leader di questa guerra vogliono farci credere è che sia una guerra santa tra religioni, ma non è così; è una guerra di business del petrolio e del commercio di armi. Peccato che a pagarne il prezzo non siano coloro che tessono politiche sbagliate ma i semplici cittadini.

La Germania è l'unica ad aver fatto una mossa intelligente: Chi va in Siria e ritorna in questo periodo storico si vede ritirato immediatamente il passaporto  (studia Alfano. Ci voleva tanto a fare così in tutta Europa?)

Andiamo a bombardare.Uccidiamoli tutti con le bombe "intelligenti"  (come quelle Americane sull'ospedale di emergency?).

Tutti i terroristi di Parigi erano qui, nel vecchio Continente, non in Siria ma in piccoli paeselli della Francia e del Belgio.

Fermando il "turismo" Siria Europa si eliminerebbe una grande minaccia di cellule dormienti e lupi solitari . Li chiamano "foreing fighters" loro sono il vero pericolo per le nostre strade. La guerra che si combatte in Siria non ci appartiene ( a noi popolo bue) appartiene solo a coloro che hanno enormi interessi al grande mare di petrolio ed al fiorente (più che mai oggi) mercato delle armi. Basta fare una piccola ricerca sul web e vedere quali siano i maggiori esportatori e venditori di armi per capire chi ha interesse che i jet partano e i mitra si continuino a vendere.
0