Luca Zaia La grandezza di un vero leader

Napoleone era famoso e popolare tra i suoi soldati soprattutto per una sua peculiarita': a volte amava avvicinarsi alle sue truppe speciali composte da centinaia di elementi e si rivolgeva ad un soldato chiamandolo per nome e magari chiedendogli della sua famiglia.
L'analogia mi e' venuta in mente oggi mentre leggendo gli ultimi tweet di Luca Zaia ho notato che ha risposto ad un tweet di una certa Sonia.
Ho cliccato sul nome ed ho letto il messaggio che era una protesta per aver dovuto passare tre ore in piedi all'ospedale dell' Angelo di Mestre. Luca le risponde dandole un nome cognome e numero di telefono da contattare.
La cosa sembra normalissima. Controllando il profilo della signora ho constatato che ha solo 2 followers. La statura di un leader si vede da queste piccole cose.
Provate ad inviare un tweet alla Moretti e vedrete che dopo una settimana ancora non vi avra' nemneno notato.
Un' altro leader che twitta e facebooka tanto e' Salvini, salvo poi non rispondere mai. Fa le domande: tu rispondi e lui lascia cadere tutto nel vuoto.
Capisco che  il volume di interazione col pubblico e' enorme e non consente di rispondere a tutti; allora meglio affidare il tutto a qualcuno di fiducia che lo faccia per te.
Luca si conferma anche un leader capace di star vicino alla gente anche sui social.

0