Veneti Terroristi e trattori come carriarmati?

Logo
Logo (Photo credit: Wikipedia)
(by pio dal cin) La notizia è rimbalzata sui media fin dalle prime ore del mattino come apertura di tutti i TG 24 Venetisti arrestati con l'accusa di terrorismo. Sembra stessero preparando un "assalto" a Venezia con un trattore mascherato da Carro Armato. 

Non voglio entrare nei particolari della vicenda che non conosco, però mi sembra che si stia un po esagerando. 

"I politici rubano milioni di Euro e sono ancora a piede libero.
 I Veneti per un trattore vengono accusati di terrorismo. Chi sono i terroristi ? Quelli che costringono tanti imprenditori a gesti estremi, che riducono in povertà le famiglie, i pensionati allo stremo. Perchè non vengono arretstati loro?

 L'unica via resta la non violenza, nell'ambito della legalità. Questi fatti altro non faranno che unire i Veneti ancora di più e allontanarci dalla Centralità di un governo che da secoli e secoli ci tratta come gli ultimi deficienti della repubblica. 

Combattiamo legalmente e onestamente, senza violenza ma con ferma determinazione per far si che le nostre radici, le nostre tradizioni, il nostro essere Veneti e Italiani non vengano calpestati dal menefreghismo , dalla burocrazia da un sistema fiscale ed una classe politica inetta e lontana anni luce dalla realtà , che sta distruggendo quello per cui i nostri Padri hanno combattuto. Regaliamo un futuro migliore ai nostri figli, assieme per un'identità Veneta: Legale, in rispetto delle norme costituzionali, senza violenza ma ferma come le nostre montagne! " 

Non sono Venetista ne iscritto a nessun partito. Ho votato anch'io per l'Indipendenza del Veneto. Mi rendo conto che sarà una strada difficile, ma è l'unica percorribile sia che la chiamiamo Regione a Statuto Speciale Regione Autonoma Veneta o in qualsiasi altro modo, è l'unico modo per staccarsi da un sistema che sta strangolando la nostra economia e la creatività che è sempre stata la nostra qualità principale, suia come Veneti che come Italiani.



Non è giusto armarsi, non va bene la violenza. Bisogna perseguire le strade legali e burocratiche nel rispetto della costituzione; solo così, pian piano, sfidando il centralismo nel suo stesso terreno riusciremo ad ottenere quell'Indipendenza che ci permetterà di investire i soldi delle tasse che paghiamo direttamente nel nostro Veneto che da troppi secoli viene trattato come la "mucca da mungere"


Spero si faccia presto giustizia anche su questo episodio e soprattutto si ritorni al buon senso che ci hanno insegnato i nostri vecchi. Non credo che gli arrestati avessero disegni sovversivi o intenzioni di far male a nessuno.

Bisogna vedere e capire il contesto attuale e storico/sociale che sta portando la gente all'esasperazione.


I politici Veneti sono sicuro faranno tutto il possibile per disinnescare la tensione e garantire anche a noi Veneti il diritto di affermare la nostra identità. Ci hanno sempre trattati  come "figli di un dio minore". Oggi è ora di far sentire le nostre voci, con tutti i mezzi legali ed istituzionali possibili, senza partiti o movimenti che in questi trent'anni hanno solo saputo promettere ma non hanno fatto un solo passo avanti verso quell'autonomia nella quale tutti ora si riconoscerebbero.


Enhanced by Zemanta
0