Vajont A Google+page with all the links

(by pio dal cin) Codognè. Vajont. La diga ha tenuto, ma l'onda ha scavalcato ed è scesa impetuosa con la forza di una bomba atomica su Longarone. Era il 9 Ottobre 1963. Cinquant'anni fa si consumava l'orribile tragedia del Vajont.

La diga rimane li, monumento perenne alla stupidità dell'uomo, alla sua avidità. Le responsabilità di chi poteva fermare la pazzia e non l'ha fatto. La complicità di uno Stato che con i metodi subdoli riusciva a combinare tutto a favore di pochi.

Oggi ho voluto dedicare Questa Pagina su Google+ al Vajont, cercando di pubblicare quanti più link, immagini e filmati possibile, perchè resti la testimonianza di quel maledetto giorno di Ottobre, con la luna, mentre si giocava una partita di Coppa, mentre 75 milioni di metri cubi di montagna scendevano a 108 km all'ora ed in pochi secondi crearono un'onda mostruosa con i 118 milioni di metri cubi d'acqua contenuti nel bacino. Una bomba atomica su un piccolo paese. Il nostro 11 Settembre.

Oggi non ci sarà Napolitano, impegnato a Praga (era proprio necessario?) e ad arrabbiarsi perchè le carceri sono piene. Letta verrà sabato.

Lo Stato. Che cosa rappresenta lo Stato per chi ha perduto famiglie intere? Difficile domanda. Difficile risposta. Oggi è il giorno della memoria. Preghiamo in silenzio, ognuno alla sua maniera, perchè queste tragedie  non si ripetano mai più nella storia dell'umanità.



0