I fiumi sono i veri killer dell'estate

English: My trip in 2003 to Trentino Alto Adig...
English: My trip in 2003 to Trentino Alto Adige, Italy Italiano: Viaggio fatto da me nel 2003 in Trentino Alto Adige, Italia (Photo credit: Wikipedia)
(by pio dal cin)
Tre giovani vittime ieri sull'Adige sono solo le ultime di una lunga serie. La serie dei morti nei fiumi, il "mare dei poveri" che ogni anno immancabilmente reclama il suou tributo di vite umane. L'altro ieri il Washington Post ha pubblicato sul web Questa meravigliosa presentazione
che spiega le insidie di un fiume negli USa, il Potomac
dove dall'inizio dell'anno sono morte 27 persone. Correnti, mulinelli mortali, onde anomale.

Perche' in Italia si continua a morire nei fiumi? Non ci viene insegnato nelle scuole che fare il bagno in un fiume puo' essere pericoloso anche per un esperto nuotatore. Non ci insegnano che esistono delle buche, dei gorghi e delle correnti che si possono trasformare in trappole letali anche per esperti nuotatori. 
Diamo per scontato che si sappia, ma non e' cosi'. I media si limitano a riportare le notizie ma non a dare indicazioni ai nostri giovani mettendoli in guardia verso un pericolo reale soprattutto per coloro che, non potendosi permettere le cifre esose degli hotel al mare ( che si lamentano di perdere clienti ma non abbassani i prezzi), preferiscono recarsi lungo i fiumi in cerca di refrigerio senza sapere a cosa vanno incontro.
Le Regioni, gli enti locali dovrebbero darsi un po' da fare nel prevenire tali incidenti informando adeguatamente.
Enhanced by Zemanta
0