La Lega Nord è finita?

(by pio dal cin) Lotte intestine, epurazioni, scandali e consensi elettorali a picco. Nemmeno il carisma granitico di Giancarlo Gentilini o  la grande capacità diplomatica di Luca Zaia sembrano ormai servire più. Treviso rischia di cadere in mano alla sinistra e sarebbe una perdita troppo dolorosa da aggiungere alla serie negativa che sta sconvolgendo la Lega Nord negli ultimi mesi.


Il ballottaggio per la poltrona di sindaco a Treviso diventa una sfida che non si puo' perdere a nessun costo. Scenderanno in campo Tosi, Zaia, Maroni e faranno buon viso a cattivo gioco, accantonando per qualche giorno le frizioni e  le incomprensioni che hanno riempito i giornali nelle scorse settimane.



Certo che vista dall'esterno la Lega Nord appare alquanto divisa. Gli scandali legati a Belsito, Stiffoni, e alla stessa famiglia Bossi non hanno certo giovato ad un clima distensivo. A buttare benzina sul fuoco a poi pensato il sindaco di Verona Tosi, che con le sue famose tredici lettere ad altrettanti "Leghisti Doc" tra i quali lo stesso Luca Zaia sembra aver firmato la sentenza di morte ad un partito che fino a qualche anno fa godeva dell' incontrastato  potere nel Nord Est.


Una Lega divisa non puo' durare a lungo e seguirà il destino dei partiti troppo divisi dalle lotte intestine; si smembrerà in altre realta piu' piccole; cercare di salvare il salvabile ora non basta piu' le divisioni si sono fatte sempre più grandi.

Treviso si rivelerà la Caporetto della Lega e occorrerà trovare una nuova linea, un nuovo "Piave" dove trincerarsi per far fronte ad un Pd che si sta rafforzando, avendo piazzato con opinata strategia i suoi uomini migliori tra le maggiori cariche dello Stato e dell'attuale Governo.

Il 28 Febbraio scorso scrissi  Questo Post nel quale mi auguravo che Luca Zaia fondasse un nuovo partito, staccandosi da quello che inevitabilmente riporta a Bossi e a Tosi, un binomio che distrae moltissimi voti.

La nave sta affondando e occorre una scialuppa di salvataggio in grado di portare in salvo quei Leghisti che ancor oggi godono della stima e della fiducia della base e dell'elettorato deluso da tante promesse non mantenute e da scandali assurdi.

La Lega Nord è finita? Lo decreterà il ballottaggio di Treviso. Personalmente ritengo che la forza ed il carisma dello Sceriffo stavolta non basteranno e allora occorrerà ripartire da un programma nuovo e da nuove idee. Basterà l'idea del Grande Nord? Ma non si chiamava Padania?


Enhanced by Zemanta
0