Bersani il Belfagor del Teatro Italia. Farsa Inutile

(by pio dal cin) Mentre   Bersani incontra PdL e Lega mi viene in mente  Belfagor il fantsma del Louvre che la RAI trasmise quando avevo poco piu' 10 anni.

L'incarico datogli da Napolitano è servito solo a perdere tempo prezioso e a metterlo in una situazione che lo vede già morto (politicamente) come ebbi occasione di scrivere su questo blog nelle scorse settimane.

La scelta, non sua, ma della nomenklatura capeggiata da D'Alema, Prodi, Veltroni, Rutelli, Bindi, che minacciati di rottamazione da Renzi hanno escogitato il "voto popolare" delle primarie per escludere il vero protagonista del cambiamento (Renzi)  che avrebbe garantito la vittoria del Pd a Febbraio ed un interlocutore più credibile a Grillo e a Berlusca.

Ben gli sta. D'alema e company sono sicuramente destinati al macello (politico) e se ne andranno ai Caraibi con lo Yacht miliardario del "baffetto sorridente", paghi delle pensioni d'oro e dei loro stipendi da capogiro. Bersani rimarrà qui a farsi  "l'ultimo miglio" come nel film "Il miglio verde" dove il condannato a morte viene chiamato "dead man walking" (uomo morto che cammina)


Perchè mi chiedo, si è perso così tanto tempo con un incarico che tutti sanno non sortirà in nessun Governo o governicchio Bersani?

Renzi intanto aspetta con pazienza, come un inconsapevole avvoltoio che Bersani fallisca nella sua impresa, per prendersi la sua meritata rivincita e finalmente regalare agli Italiani una pulizia di vecchi dinosauri ai quali nessuno degli elettori vuole più riferirsi.


A pagare il conto saranno comunque e solo gli Italiani che stanno da oltre un mese aspettando i porci comodi di Bersani & Berlusconi ,che per mettere il difficoltà il nemico, gli ha offerto di schierare Alfano come suo vice, sapendo che non avrebbe mai accettato ma così facendo ha assunto le vesti dell'"agnellino Pasquale" pronto a sacrificarsi per il bene del Paese, mentre Bersani farà la figura dell'intransigente e si prenderà tutta la colpa del fallimento.

Come puo' andare a buon termine un'impresa iniziata alle Idi di Marzo e protrattasi grazie ad un insolito gioco del destino fino alla Settimana Santa?

Sembra tutta una bella Farsa, peccato che si giochi con la pelle e sulla pelle del Popolo Italiano.

A chi toccherà formare un Governo stabile non è dato a capire, anche perchè mancano i veri  numeri tra le possibili alleanze.

In tutto questo si inserisce il colpo di scena delle dimissioni del Ministro Terzi a causa della gestione putrida del caso Maro'. Nessuno vuole prendersi la responsabilità di un atto così stupido che sembra di assistere ad una commedia di Stanlio & Ollio, peccato che anche qui si giochi sulla pelle di due persone che sono state trattate come palline da ping pong e che probabilmente porteranno alle dimissioni di Monti da Senatore a vita (se ha un po' di orgoglio personale)

Peccato, veramente peccato che tanto tempo (oltre un mese) sia stato buttato al vento, e che si continuino a vedere le stesse facce, e a sentire i soliti discorsi come in un disco rotto. La frase più gettonata dai leader politici? "Ognuno si prenda le sue responsabilità", nel frattempo la nave Italia affonda con le sue piccole imprese incapaci di far fronte alle tasse e ai pagamenti, con i giovani senza un futuro ed i vecchi pensionati che non ce la fanno ad arrivare a fine mese.

"Chi è senza peccato scagli la prima pietra" recitava il Vangelo di due domeniche fa. Non sarò io, a scagliare quella pietra, ma in Parlamento qualcuno deve sentire la responsabilità per quello che sta succedendo nel Paese. Se siamo arrivati a questo binario morto la colpa non è senz'altro dei "passeggeri" del Treno Italia, ma dei "macchinisti" che si sono distratti durante la strada, incuranti del destino di 60 milioni di persone.

Trecento anni fa avrebbero oliato la ghigliottina.
 

Oggi non c'è nemmeno il carcere per chi ha rubato e ruba agli Italiani in maniera "legalmente subdola"non solo le risorse, ma la speranza di una vita serena che potrebbe essere garantita a tutti con le risorse che abbiamo in Italia.


Enhanced by Zemanta
0