Defilarsi dall'intervento in Libia? La paura fa novanta!

La Germania ha fatto con la sua astensione dal consiglio di sicurezza dell'ONU il suo più clamoroso autogol in politica estera degli ultimi cinquant'anni. Peccato per l'Europa. Sarebbe stato meglio far vedere al mondo che di fronte al pericolo beduino eravamo uniti.

Paura di ritorsioni terroristiche? Se la politica europea deve essere dettata dalla paura allora siamo dei vigliacchi. Sarebbe meglio affrontare certe emergenze con coesione e a testa alta e non con la paura. Non si costruiscono le democrazie con la paura di gente vigliacca che gira il mondo facendosi esplodere. Bisogna contrastare il terrorismo li dove può nascere, e se lasciamo che assassini sanguinari come Gheddafi facciano il buono ed il cattivo tempo sul Mediterraneo Politico, allora non siamo degni della libertà che ci hanno conquistato i nostri Padri sacrificando le loro vite contro il Nazismo e le altre guerre di occupazione che nei secoli abbiamo subito.

Personalmente non amo la guerra. Quando però l'arroganza di un dittatore si fa sentire troppo forte penso che un'azione congiunta della Comunità Internazionale sia il minimo che si possa fare.

Riportiamo invece a casa i nostri soldati dall'Afganistan, dove da secoli e secoli forze esterne hanno cercato di imporre una pace impossibile. I clan e le Tribu' che regolano il tessuto sociale millenario di quel paese non possono essere disturbati da interventi esterni e le politiche estere dei paesi occidentali laggiù hanno sempre fallito.

InLibia la storia è diversa. Un dittatore incontrollabile da decenni (vedi Lockerby, Ustica) non può essere lasciato agire, anche se gli interessi sono immensi. La vita e la democrazia di un popolo debbono venire prima di tutto.

Le posizioni della Cina (comunista) Russia (non troppo democratica del "putinismo") Brasile (lasciamo perdere) e della Germania(Ma con Hitler non hanno imparato niente?) non possono essere condivise nel nome della paura. Gheddafi va fermato e sarà fermato. Il terrorismo va contrastato prima che si formi e questa è una delle situazioni che possono creare terrorismo.

Italia ogni anno muoiono quasi 5000 persone sulla strada. E' più facile morire andando a fare una serata in discoteca che combattendo in Afganistan
0